Seleziona una pagina

Guadagnare scrivendo sul web, magari delle proprie passioni: un sogno per molti, pura realtà per una piccola percentuale di italiani.

Che tu sia blogger, copywriter o scrittore, poco importa: agli occhi della maggior parte sarai comunque uno scansafatiche che passa tante ore davanti al computer… facci l’abitudine!

Devi comprenderli perché non è davvero colpa loro. Nessuno gli ha mai detto che alcuni blogger italiani arrivano a guadagnare anche e oltre 10.000 € al mese digitando con le manine su quella tastiera. Nessuno gli ha spiegato che il Mondo sta cambiando e che tra qualche anno chi non saprà usare un computer…  chissà che fine farà!

Ma tu probabilmente sei un passo avanti, perché hai già iniziato ad informarti e vuoi sapere se è davvero possibile guadagnare scrivendo, magari delle proprie passioni, non è vero?

Il problema è che non tutti i tipi di scrittura portano soldi. Piuttosto è bene fare una ricerca approfondita per trovare un pubblico disposto a leggere quello che tu scrivi.

Ecco alcuni esempi interessanti:

1 | Scrivere di copywriting, blogging e…”scrittura”

PennaBlu.it - Caso Studio

Daniele Imperi, autore e blogger, ha creato PennaBlu.it, un sito web che ho trovato davvero utile, in cui offre molti consigli e risorse utili per blogger, scrittori e copywriter.

In più da libero sfogo alla sua creatività, pubblicando i suoi racconti.

Direi un blog imperdibile per gli addetti ai lavori o aspiranti tali, insieme anche ad un altro caso studio davvero interessante:

MySocialWeb.it - Caso Studio

Riccardo Esposito, blogger e copywriter, porta avanti il blog MySocialWeb.it con una competenza e una bravura davvero straordinarie.

Se vuoi guadagnare scrivendo sul web, questi due blog sono assolutamente da leggere e rileggere più di una volta, dall’inizio alla fine.

Fonti di guadagno?

  • servizi e consulenze;
  • vendita ebook/libri;
  • corso di blogging (nel secondo caso).

 

ATTENZIONE!!!

La verità è che, soprattutto alle prime esperienze sul web, tutti cercano di entrare in questa nicchia già molto concorrenziale…fallendo!

Per questo, se hai la passione per la scrittura, il blogging o il copywriting, ti consiglio di trovare una tua nicchia ben definita di mercato.

Non è sempre facile trovare nuove idee, però è interessante la keyword: “aforismi motivazionali“, ricercata dai 100 ai 1000 italiani ogni mese:

Aforismi motivazionali - 1000 ricerche mensili

Ha una facilità di posizionamento media e offre diverse opportunità di guadagno.

Potresti ad esempio pensare a qualcosa qualcosa di veramente originale come spiego alla fine dell’articolo “Creare un Business Online…“, quando parlo del progetto FrasiCelebriFilm.com

Oppure potresti inventare tu di sana pianta nuove storie e aforismi motivazionali. I formatori e i motivatori sono alla continua ricerca di nuove storie da raccontare durante i loro corsi o per i loro libri.

Possibili fonti di guadagno?

  • Adsense o affiliazioni (rivendita di libri di altri).
  • Vendita raccolte di aforismi di altri, scelte e impaginate da te.
  • Vendita tue raccolte personali di aforismi.
  • Scrivere testi motivazionali su misura per chi li richiede.

Non essere scettico, spesso manager o professionisti, ma non solo, si ritrovano a dover tenere un discorso. Questi “poveri disperati” in quel periodo vanno alla ricerca di qualcuno che li aiuti…  perché quindi non offrirgli tu la stesura di un testo efficace per il loro discorso?

2 | Scrivere di crescita personale, spirituale o professionale.

A proposito di formatori e motivatoti che si occupano di crescita personale e spirituale. Per una serie di fortunati eventi, mi sono ritrovato spesso a lavorare con questi professionisti.

In molti casi si trattava di persone con una vera e propria passione per il loro lavoro ma che non avevano mai preso in considerazione l’idea di trasmettere la loro conoscenza attraverso un blog.

Guadagnare scrivendo su un blog di crescita personale, spirituale o professionale può aprirti molte strade. Un’opportunità, relativamente low cost, per farti conoscere in tutta italia e non solo, e di ottenere quelle che in gergo vengono chiamate: “entrate automatiche”.

Vedi ad esempio com’è stato bravo, un bel po’ di anni fa, Andrea Giuliodori di EfficaceMente.com. Probabilmente ispirato da blog americani, ha iniziato a scrivere di temi di crescita personale, come ad esempio:

Cambiare vita - Caso Studio

Autostima - Caso studio

E cosi via.

Certo oggi è impossibile pensare di guadagnare aprendo un blog che parla in modo generico di crescita personale. Ormai, se hai letto gli altri miei post ti sembrerò ripetitivo, ma “SPECIALIZZARSI” è davvero l’unica strada per farsi spazio sul web.

Vedi ad esempio ProfessioneFormatore.it  di Luciano Cassese.

ProfessioneFormatore.it - Caso Studio

Lui si è ritagliato un target ben specifico, ovvero formatori alla ricerca di risorse utili e di consigli su come promuovere la propria professione.

Ti piace l’ambito della crescita personale, spirituale o finanziaria, ma non sai come distinguerti per guadagnare scrivendo sul web?

In realtà è più facile di quel che sembra. Ho scoperto con non poca meraviglia, ad esempio, che la parola chiave “comunicazione efficace“, ricercata da un bel po’ di italiani ogni mese, ha una facilità di posizionamento su Google medio/facile:

Comunicazione efficace - 10.000 ricerche mensili

Quindi se sei un formatore preparato, puoi seriamente pensare di tirar su un blog che ha come argomento principale la comunicazione efficace, in tutte le sue forme.

La chicca in più!

Come vedi, guadagnare scrivendo sul web non è poi così complesso, se sai da dove iniziare.

E a proposito di fare la differenza, proprio qualche giorno fa leggevo con interesse la pratica marziale dell’Aikido. Mi piace molto quest’arte perché è una vera è propria filosofia di vita.

Perché quindi, se conosci, sei appassionato o pratichi quest’arte marziale, non crei un bel blog in cui parli di crescita personale attraverso l’antica arte dei samurai?

Tra l’altro, a me ha ispirato l’Aikido, ma se pensi di poter fare lo stesso con un’altra arte marziale o anche da combattimento, ben venga.

3 | Scrivere della propria passione per gli animali

Cercando la parola chiave “addestramento cani“, ho scoperto con interesse che si tratta di una keyword da migliaia di ricerche mensili e, continuando la ricerca su Google, ho trovato come primo risultato:

Addestramento Cani - Caso Studio

Un ottimo sito web che da consigli utili su come addestrare il tuo fedele amico a quattro zampe.

Perché non replicarlo anche tu? Se magari hai una passione per un certo tipo di cane, potresti specializzarti nell’addestramento di una razza specifica:

Addestramento setter inglese - 1000 ricerche mensili

Addestramento setter inglese” ad esempio è una keyword di facile posizionamento su Google.

O semplicemente, rimanendo in tema animali, ma in modo più “astratto”, probabilmente sei o potresti diventare un’esperto o un’esperta di “simbologia degli animali:

Simbologia degli animali - 1000 ricerche mensili

Una keyword anche questa davvero interessante e dalla quale possono scaturire diverse idee di guadagno:

  • vendita e-book e racconti;
  • vendita di servizi “esoterici” e “alternativi”, tipo non so: “lettura astrale, etc.” (chiedo scusa agli addetti del settore per la mia immensa ignoranza in materia);
  • corsi;
  • adsense e affiliazioni.

Qui lascio spazio all’intelletto imprenditoriale del lettore.

4 | Scrivere per fede…

In tutta sincerità non sapevo neanche esistessero queste tipologie di blog:

VeniteAdMe.com - Caso studio

VeniteAdMe.org è un sito web molto ricco di articoli che parlano del cristianesimo come argomento principale. Ora la cosa davvero interessante non è la religione di cui si parla in se per sé, bensì il fatto stesso che esista un blog del genere.

Quindi se anche tu sei molto fedele ad una religione, una filosofia o un percorso spirituale, perché non guadagnare scrivendo sul web di un argomento in cui credi fortemente?

E sempre a proposito di credenze, perché non creare un sito web che parla di “credenze popolari:

Credenze popolari - 1000 ricerche mensili

Questa è una parola chiave davvero molto interessante su cui poter sviluppare una nicchia e un proprio target, sempre se ti appassiona l’argomento.

Potresti persino scrivere delle storie interessanti da vendere.

Guadagnare scrivendo sul Web è davvero possibile, quindi?

Da quando ho iniziato a pubblicare i primi post, qualcuno pubblicamente o in privato mi ha fatto notare che non basta affidarsi ai numeri del Google Planner per pensare di guadagnare online magari creando un blog e scrivendo di un dato argomento.

Queste persone hanno pienamente ragione perché teoricamente bisognerebbe vedere se c’è gente disposta a spendere in quel settore.

La verità è che nel mondo “app dipendente” in cui viviamo, tutto questo ragionamento lascia il tempo che trova oramai.

  • Ho visto proprietari di blog a cui non avrei dato una lira vendere migliaia di copie dei loro libri e e-book.
  • App che per me non avevano senso di esistere, spopolare in maniera spropositata.
  • Corsi di personaggi di dubbia utilità avere un successo fuori dal normale.

Questo solo per farti capire che oramai è tutto soggettivo. Quello che tu ritieni possa essere utile per altri non lo è.

Possiamo sforzarci di fare tutte le ricerche di mercato approfondite del mondo ma alla fine quel genio di Steve Jobs, fondatore della Apple, aveva ragione quando diceva:

“La gente non sa quello che vuole finche non glielo si mostra” 

Ma ancor prima di lui lo disse Henry Ford, imprenditore statunitense e fondatore della Ford Motor Company, quando pronuncio la seguente frase:

“Se avessi ascoltato i miei clienti, avrei dato loro un cavallo più veloce.”

Detto questo, sappi che io posso darti idee e spunti, possiamo affidarci alla ricerche dettagliate per sapere se si può guadagnare scrivendo di un determinato argomento, possiamo aiutarci con i dati sì, ma alla fine è l’intuito quello che conta.

Se il tuo intuito – ovvero quella cosa che senti dentro di te, probabilmente vicino allo stomaco – ti dice che quella è la strada. Quella è. Anche se tutti ti diranno il contrario.

E se poi gli altri avevano ragione? Beh, evidentemente c’era qualche lezione che dovevi imparare. Ringrazia e vai avanti con il prossimo progetto.

Tu cosa ne pensi di tutto ciò? Condividi la tua esperienza, il tuo progetto o la tua idea, qui sotto nei commenti.

Dalla condivisione delle menti possono nascere grandi cose… a volte!  😉

Categorie